I consigli dell'optometrista

La miopia e la sua gestione

La miopia è il difetto visivo più diffuso, la sua insorgenza avviene generalmente in età infantile (anche prescolare) e la sua progressione continua fin dopo l’adolescenza.

Ma cosa è la miopia? La miopia è un difetto visivo dovuto ad un eccessivo allungamento dell’occhio, questo significa che le immagini non vanno più a fuoco sulla retina, bensì prima e questo causa sfuocamento nella visione da lontano. L’insorgenza della miopia è spesso dovuta a fattori genetici, ma vari studi hanno evidenziato come lo stile di vita influisca pesantemente sull’insorgenza e sulla progressione della miopia: un bambino che impiega gran parte del suo tempo libero facendo attività a distanza ravvicinata, come giocare con un tablet o leggere, avrà una probabilità maggiore di diventare miope rispetto a un bambino che trascorre il suo tempo libero all’aria aperta.

È importante trattare la miopia fin dalla sua insorgenza, per questo è importante diagnosticarla il prima possibile: fare delle visite oculistiche periodicamente è sicuramente fondamentale, ma anche prestare attenzione ai comportamenti del bambino potrebbe suggerirci qualcosa: difficoltà a concentrarsi a scuola, tendenza ad avvicinarsi alla TV per guardarla o la tendenza a strizzare gli occhi per guardare da lontano sono comportamenti da non sottovalutare affatto.

La gestione della miopia è sempre stata oggetto di numerosi studi, le alternative proposte sono molteplici. Un’innovazione in questo settore è sicuramente rappresentata dalle lenti MiYoSmart di Hoya. Queste lenti, tramite una particolare lavorazione della zona periferica riescono a rallentare la progressione miopia addirittura del 60%; inoltre sono realizzate con un materiale ultra leggero e resistente agli urti, oltre che protettivo agli UV.